giuseppina amodei info@giuseppinamodei.com
home page

 

BIOGRAFIA - i luoghi del poeta

a casa a pian di scoSono una persona dalle "doppie radici": calabrese di origine e toscana di adozione.
I due territori, così contrastanti, si riveleranno preziosi per la mia formazione ed incideranno sul mio modo di sentire ed intendere la vita.

 


Attualmente vivo a Piandiscò, in provincia di Arezzo.

 

la scrittrice a ferruzzano18 dicembre 1947
Nasco a Ferruzzano, un piccolo paese situato su una collina che guarda il promontorio dell'antica Zephìrion Acron, uno dei numerosi luoghi mitici della Magna Grecia.



 

 

 

bandinella1947-1964
Trascorro l'infanzia e la giovinezza a Incisa Valdarno, in provincia di Firenze, sotto la guida di un padre-maestro che asseconda la mia inclinazione per la poesia e la musica e mi educa alla libertà di pensiero e al rispetto per la diversità.

 

 

 

1964
Dopo il Liceo Classico, prendo la Licenza Magistrale ed inizio ad insegnare presso le scuole elementari

a firenze1973
Mi laureo in Pedagogia presso la Facoltà di Magistero di Firenze con il sociologo Salvatore Carbonaro.

1973-1990
Nonostante la laurea, scelgo di continuare la professione di Maestra, attratta come sono dal mondo dell'infanzia. In tutto il periodo dell'insegnamento, mi dedico, oltre che alla famiglia, alla ricerca e alla sperimentazione psico-pedagogico-didattica coltivando - in forma parallela e non visibile - la passione per la poesia e la musica.

1990 - 1993

Lascio l'insegnamento per dedicarmi esclusivamente alla scrittura.
Inizio una attiva collaborazione col Prof. Pasquale Troìa dell'Istituto Caymari di Roma con il quale pubblico ricerche pedagogico-didattiche, scaturite dell'esperienza accumulata in campo professionale: Il Corpo e la Storia (con prefazione di Franco Cardini); Musica da creare; Strategie modulari per una educazione ai linguaggi. I testi vengono adottati in molti Istituti per la professionalità docente.
Inizio a far circolare mie poesie inedite ed ottengo un riconoscimento al Premio Etruria Riva del Sole il 26 giugno 2003.

1995

L'incontro con il poeta e critico fiorentino Mario Conti, scomparso nel 1998, mi apre la via alla letteratura.
L'Associazione Culturale Firenze-Europa, fondata da Conti, pubblica la mia prima raccolta poetica nel 1995: Cartigli, canto nel colore (con dipinti di Liliana Condemi).

ferruzzano all'alba1996
Vinco il primo Premio Nosside, a Reggio Calabria, per la poesia in video Grecia di Simmetria, elaborata dal grafico Angelo Pieroni con musiche di Emanuele Pappalardo.
Mie poesie inedite vengono lette in pubblico da importanti attori tra cui Orso Maria Guerrini.

1997

Mario Modica Editore pubblica il romanzo Ladroncella e l'opera poetica Deserto Definito (con musiche di Fausto Tuscano, Gwin Pritchard, Rocco Furferi e Franco Berti) che ottiene il primo Premio Firenze-Europa - fiorino d'oro, il più importante riconoscimento che la città di Firenze offre ai suoi poeti: la premiazione avviene nel Salone dei Cinquecento.
Le due pubblicazioni sono presentate alla fiera del libro di Belgioioso.
Paideia Firenze pubblica il video Dedicato a Nosside, per la grafica di Angelo Pieroni e musiche di Paolo Fosso.

villa cavour pacinotti1998
Sono Direttore editoriale della Edizioni Paideia Firenze s.r.l.
Entro in contatto con il grande Poeta inglese Peter Russell di cui pubblico due opere.
Inizio una collaborazione artistica con la compositrice Piera Pistono, docente presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma.

2000
Pubblico con Paideia Firenze l'opera teatrale L'Ingresso, con musiche di Piera Pistono.
La silloge Mi sia concesso il dono è pubblicata all'interno dell'Antologia Poeti nel Tempo del Giubileo, con prefazione di Sauro Albisani, edita da Paideia Firenze. L'opera raccoglie poesie dei più importanti poeti italiani tra cui Franco Loi, Luciano Luisi, Giovanna Bemporad, Maria Luisa Spaziani, con i quali entro in contatto. L'opera è presentata a Firenze a Palagio di Parte Guelfa nel mese di maggio.

Leroi- Ryne College di Hickory, nel North Carolina 2001
La silloge Mi sia concesso il dono è tradotta in inglese col titolo May I Have da Sauro Albisani e viene presentata dal professor Robert Winther al Leroi- Ryne College di Hickory, nel North Carolina (U.S.A.).
La poesia Madre, tratta dalla silloge stessa è tradotta in spagnolo ed inserita all'interno dell'Antologia Muyer y Poesia, edita da Anphora Nova di Cordoba. L'Antologia raccoglie le più importanti poetesse e pittrici del mondo: in Italia, oltre a me, viene scelta Patrizia Cavalli.
Vinco il premio S.T.E.D. a Modena.

2002
Pubblico il romanzo La ragazza dal collo dipinto, che viene letto ed apprezzato da vari critici tra cui Dante Maffia che scrive una recensione sulla rivista Poiesis. L'opera è presentata da Daniela Belliti a Monsummano Terme e agli studenti del Liceo Scientifico di Montecatini.

foto di bova superioreLa silloge Dormiva dentro Me è pubblicata all'interno dell'Antologia Terra e Scrittura, - Voci dalla cultura calabrese, a cura di Dante Maffia, che comprende venti tra i maggiori scrittori calabresi tra cui Saverio Strati, Stefano Marino, Corrado Calabrò, Vincenzo Ziccarelli, Caterina Ranieri. L'opera è presentata in prestigiose sedi della Calabria tra cui il Palazzo Vitari di Rende, il Palazzo Del Tocco di Gerace, il Palazzo Comunale di Bova (città natale del padre), a Feruzzano e nella Biblioteca di Ciminà.



torre di piandisco'2003
La casa editrice Lepisma di Roma pubblica l'opera teatrale Tre Passi Dentro il Tempo, con prefazione di Dante Maffia.
In collaborazione con Pasquale Troìa pubblico, per Paideia Firenze, il testo Insegnare, ad uso dei docenti di Religione.
La morte di Peter Russell mi lascia in eredità il compito di creare a Piandiscò una Associazione culturale a lui intitolata: sono il membro eletto a vita, con funzione di Vicepresidente; la Presidenza va sempre, per statuto, al Sindaco in carica. L'Associazione progetta numerosi incontri tra poeti Italiani tra cui Maria Luisa Spaziani, Franco Loi, Luciano Luisi che visitano il paese e rendono omaggio a Russell.
La poesia Madre di questa madre è inserita nell'antologia In queste braccia, Versi per la madre, a cura di Luciano Luisi, edita da S. Paolo, presentata a Roma presso la Casa della Letteratura e a Firenze presso la libreria S. Paolo. L'opera comprende liriche dei più grandi poeti del Novecento.

 

giuseppina amodei a lima in peru'2004
Sono invitata dall'Istituto di Cultura di Buenos Aires a rappresentare la poesia italiana.
Tengo una conferenza a Lima, presso una Scuola italiana.
L'Associazione Teatro-Cultura Beniamino Joppolo di Patti mi premia per la poesia Canto del Pane.
Sono membro della giuria del Premio Iris di Firenze e del Premio "8 marzo… e non solo" di Reggello.

2005
La casa editrice Lepisma pubblica il testo teatrale Il Gesto Sospeso, intrusione nella Maria Stuarda di Shiller, con prefazione di Giorgio Linguaglossa.
L'opera viene messa in scena al teatro Borsi di Prato: la regia è di Fabrizio Portalupi, le musiche di Piera Pistono e le interpreti Lina Bernardi ed Elisabetta Coraini.
Sono membro della giuria del Premio Giusti di Monsummano Terme.


roma teatro dell'orologio2006
Il testo Il gesto sospeso viene scelto dal regista Guido Paternesi che lo "contamina" con l'opera Maria Stuarda di Shiller per la messa in scena di Sorelle: La prima, al Teatro dell'Orologio di Roma, è seguita da quindici repliche all'Auditorium di Tormarancia.
La mia autobiografia è inserita nell'opera Autodizionario, edita dalla editrice Le Lettere di Firenze.

Nel marzo, Electa Mondatori pubblica Femina Fera, un libro di arte fotografica all'interno del quale è inserita l'omonima silloge poetica: le foto sono di Fabrizio Portalupi e la protagonista Elisabetta Coraini.

A marzo Femina Fera è presentata a Torino, presso lo spazio Salaprove; ad aprile è a Firenze presso gli Istituti Cavour-Pacinotti e a maggio l'invito agli Uffizi (sala Magliabechiana, relatori Caterina Ranieri e Dante Maffia e il Direttore Claudio De Benedetti)

L'opera vince, inoltre, il Premio Assoluto Roberto Farina a Canne (CS).

A giugno Femina Fera è stata presentata a Monsummano Terme nei locali di Villa Martini

2007
Femina Fera è presentata a Milano allo spazio Zazie ed ottiene una recensione al Sole 24ore internet.
Due mie poesie vengono inserite nell'Antologia della poesia erotica e altre due nell'Antologia A mio padre, curata dalla Newton Compton da Luciano Luisi.

A maggio Raisat 8 mi intervista presso il Caffé Greco a Roma.

A giugno Femina Fera è presentata a Figline Valdarno nell'ambito della manifestazione Poeti in azione, a cura del Comune e del caffé letterario Giubbe Rosse.

A giugno viene pubblicata la raccolta poetica Il Poeta muore ogni sera, edizioni Lepisma, Roma, con prefazione di Gabriele di Giammarino. L'opera è presentata a Roseto Capo Spulico (CS) da Gennaro Mercogliano, Eugenio Nastasi e Gino Rago.

In agosto, a Ferruzzano, mio luogo di nascita, sono presentate Femina Fera e Il Poeta muore ogni sera.

A novembre, l'invito a Valenza di Venezuela al Festival internazionale della Poesia (Università di Carabobo, Yarakuy e Barsiquimeto).

2008
L’anno è ricco di eventi organizzati in vari luoghi; tra i più importanti

A  marzo Dante Maffia: presenta la raccolta poetica Il poeta muore ogni sera a Palazzo Barberini (Roma),; intervengono Giorgio Linguaglossa, Cristina Di Massimo, Gabriele Di Giammarino, Sabino Caronia, Maria Teresa Ciammaruconi.
A marzo l’intervista al Caffè Greco in Roma, trasmessa dal canale satellitare SAT8, cui segue la pubblicazione dell’antologia Poeti al Caffè Greco, all’interno della quale si trovano tre mie liriche.
A Maggio l’invito al Museo Giusti (Monsummano terme) dove Caterina Ranieri, Amedeo Bartolini e Giampiero Giampieri presentano le mie opere.
A Maggio il Comune di Reggello mi invita a presentare le mie opere con interventi di Gabryela Danziger e Giuseppe Stolzi.
A Giugno, nell’ambito del festival Pane vino …e poesia, a Figline Valdarno (Hoter Casagrande), la performance tra poesia e videoclip, con musiche di Piera Pistono e video di Angelo Pieroni.
A Luglio l’editrice Paideia Firenze pubblica la raccolta di oesie dedicata a mio marito (per i suoi sessantacinque anni) intitolata Versi di marzapane, recensita da Dante Maffia sulla rivista Polimnia.
Dal 12 al 23 luglio l’opera Femina Fera è in mostra al castello aragonese di Reggio Calabria nell’ambito della manifestazione Il volo di Saturnia, a cura dell’associazione Rejum Julii.
A luglio l’artista Angela Pellicanò mi invita come ospite a recitare brani poetici in occasione dell’inaugurazione del suo laboratorio artistico Arté, a Reggio Calabria

Il 5 settembre è ospite dell'Ass. Culturale Perlamora (Figline Valdarno) dove recita poesie sul tema del cuore.
A novembre sono ancora membro della giuria del Premio Giusti, con Sergio Givone, Enrico Ghidetti, Anna Nozzoli, Dante Maffia  e Marco Marchi: viene premiato Alberto Bevilacqua.

2009
Il 21 Giugno : sono ospite d'onore a Fiumara di muro (RC) nell'ambito della premiazione del Premio Giovanni Cianci organizzato dall'Associazione Pro-terra onlus. Recito un poemetto inedito ispirato ai luoghi e i miti calabresi.

Il 26 giugno Mie poesie vengono lette nell’ambito del festival Pane vino …e poesia, a Figline Valdarno (Ho ter Casagrande)

Il 5 agosto sono ospite dell'Ass. Zephiros di Severina e Domenico Carteri a Ferruzzano. Recito un poemetto inedito ispirato ai luoghi e i miti calabresi.

Dal 10 al 19 agosto sono ospite dell'amministrazione comunale di Bitez, in Turchia che organizza per me due performance di alto livello: la prima, il giorno 17, presso il caffé letterario storico della città e il 18 presso l'Hotel Ambrosia. Presenti il Sindaco di Bitez e gli organizzatori tamer Cebi e la moglie Nelsie che ha tradotto e letto le mie poesie in turco.

2010
Il 29 maggio a Lamezia Terme partecipo al Convegno in occasione del decennale del Premio Franco Costabile insieme a Dante Maffia, Gennaro Mercogliano, Grazia Furferi, Eugenio Nastasi, Mari Specchio, Carmine Chiodo.

Il 15 giugno sono invitata a Palazzo Pitti, nel teatro Rondò di Bacco per un incontro con l'autore. In tale occasione presento in anteprima l'opera Eudemonia.

Vengo inserita nell'antologia critica La nuova Poesia modernista, a cura di Giorgio Linguaglossa. 

Il 21 agosto il sindaco di Ferruzzano Marisa Romeo, insieme all'assessore provinciale Santo Gioffré, la dott.ssa Severina Carteri e la Prof.ssa Federica Orsini presentano EuDemonia nell'ambito dell'evento Ritorno alle radici

Il 30 settembre vengo inserita nel progetto Winetown, Firenze città del vino: recito poesie sul tema dell'uva al Giardino degli Ammannati in Palazzo Pitti, insieme a Sauro Albisani, Mariella Bettarini, Rubina Giorgi, Dante Maffia e Carmelo Mezzasalma.

Il 30 ottobre sono invitata a Reggio Calabria a presentare EuDemonia presso Palazzo Foti, sede della Provincia. Interventi di Dante Maffia, Santo Gioffré e Federica Orsini

Il primo novembre, nell'ambito del Salone del Restauro (alla Stazione Leopolda di Firenze), Caterina Ranieri e Francesca Tuscano presentano EuDemonia

2011

Il 6 Luglio a Cracovia, presentazione dell’antologia I Sentieri del Tempo Ostinato, raccolta poetica in italiano e polacco,Edizioni Lepisma, Roma, con prefazione di Dante Maffia e traduzione di Silvia Bruni. Performance di poesia e musica, a cura di Silvia Bruni e Jacek Cygan.

Il 6 Settembre Firenze, Piazza Annigoni. Performance di poesia e musica con il poeta Sauro Albisani e il flautista Arcadio Baldecchi.

Il 10 settembre a Scandicci (FI) Teatro Studio. Pièce teatrale per la regia di Fabrizio Portalupi , con Elisabetta Coraini.

Il 12 novembre a Verona, presentazione EuDemonia al Premio "Lorenzo Montano".

Pubblicazione dell'opera omnia Il Sipario Smarrito, raccolta di otto testi teatrali scritti dal 2000 al 2010

2012

Pubblicazione del romanzo Spiccioli criminali, Maria Pacini Fazzi, Lucca Il romanzo è presentato a Palazzo Pitti con letture dell'attrice Lina Bernardi e il poeta e regista Sauro Albisani.

Nel Settembre sono stata invitata alla manifestazione Le strade della Poesia a  Guardia Lombardi (AV)

Il 15 dicembre  il mio romanzo Spiccioli Criminali è stato presentato a Roma, presso il Casale Garibaldi a cura dell'Università per la terza età.

2013

Nel maggio sono stata invitata a Babilonia al II Festival Internazionale di Poesa e Arte: purtroppo l'Ambasciata italiana in Iraq, a causa della situazione politica, mi ha sconsigliato di intraprendere il viaggio. Sono comunque tradotte in arabo alcune mie poesie e lette nel corso dell'evento. Inoltre, il giornale del Festival pubblica il mio poemetto Babilonia Perduta, edito all'interno del poema Luogomondo.

Il 20 maggio è presentato al Salone del libro di Torino il mio poema Luogomondo, pubblicato da Edilet, Roma.

Il 28 maggio sono invitata a Roma presso la Biblioteca Casanatese per un incontro poetico sul tema della Fede.

Il 28 giugno la libreria Nardini di Firenze mi ospita per un incontro sulla mia poetica (poesia, narrativa, teatro) con interventi di Francesco Firrao. Nell'occasione viene proiettato il trailer dell'evento teatrale EuDemonia.

Il 13 ottobre, alla Reggia di Venaria a Torino, l'attrice Lina Bernardi legge il Manifesto Luogomondo, nell'ambito dell'evento Il Giardino dei PoetI

Il 18 ottobre a Palazzo Pitti viene presentato il poema Luogomondo, nell'ambito del Micro-Festival La Poesia un Giardino Infinito, organizzato dall'Associazione "Per Boboli" e dagli Istituti Paritari Cavour-Pacinotti.

Dal primo al tre novembre sono invitata al Festival Internazionale Al Mutanabbi organizzato da Tobias e Jona Burgardt e Ali Al Shala a Zurigo, presso il teatro Stok. In tale occasione presento il Manifesto Luogomondo che viene firmato da tutti gli artisti, tra cui Adonis.

2014

Sono invitata a presentare uno studio sul poeta Alberto Caramella presso la Fondazione Il Fiore di Firenze.

A maggio sono alla Fiera del libro di Torino dove intervengo sul saggio di Marco Onofrio sulla narrativa di Dante Maffia intitolato Come dentro un sogno.

Nella stessa occasione viene presentato il mio libro Luogomondo – Dentro il Mito e il relativo Manifesto.

Il 16 maggio Luogomondo è presentato al Campidoglio a Roma da Dante Maffia, Marco Onofrio e Luigi Reina: la performance è arricchita da musica dal vivo e recitazione.

Il 24 maggio sono in giuria al Premio Iris di Firenze dove viene premiato Antonio Bux.

Il primo giugno sono in giuria al Premio Robero Farina dove sono premiati Ilaria Drago, Antonella Antonelli e Marco Saya.

2015

Pinuccia Amodei è passata a miglior vita alle ore 8,03 del primo maggio 2015.

La messa d'addio è stata celebrata il 4 maggio alle ore 15 nella Chiesa dei Ss. Cosma e Damiano al Vivaio di Incisa Valdarno.

Pinuccia è sepolta a terra nel piccolo cimitero di Incisa Valdarno, in alto a destra dell'ingresso storico.

La famiglia ringrazia quanti si sono uniti al grande dolore della famiglia Amodei e Furferi per la morte di Pinuccia, donna semplice e straordinaria, moglie amatissima di Pino, madre esemplare di Rocco e Lorenzo, educatrice innovativa di tanti scolari, geniale autrice di opere teatrali, poesie, romanzi e saggi che restano nella storia della letteratura.

 






©2014 Paideia Srl All copy rights - Sito realizzato da Giovanni Legato - contatti: info@giuseppinaamodei.com